ANTEPRIMA Tutta colpa del Senato e dei Senatori

Renzi toglie il Senato, crede che se c’è la crisi dal 2001 sia colpa dei Senatori, con i loro privilegi, e con le loro auto blu.

Abolito il Titolo V e quindi il Senato, la nostra economia andrà a mille, tutto si risolverà, il nostro PIL salirà e tutti vivremo felici e contenti, con tanti saluti alla crisi.

Se poi togliamo anche le Provincie, supereremo Germania, Francia, Spagna e persino l’America, la Cina sarà anni luce da Noi, il Giappone ci farà un fico secco!!!

Renzi o vive in un altro Paese o ha la calcolatrice guasta.

Le auto blu le vende e con i soldi acquista le auto nuove, forse li cambierà colore.

Il Senato abolirlo per cosa?

Per i soldi?

Non era meglio ridurre il numero dei Senatori e gli stipendi?

Anche perché sostituirli con altre persone mi sembra assurdo.

Le Province, verranno sostituite dalle Città Metropolitane, mantenendo Giunta e Consigli in una sede prescelta, gli uffici resteranno dove sono ora, quindi i costi di mantenimento saranno uguali, gli operai saranno integrati forse nelle città metropolitane e quindi pagati dai vari comuni e i servizi?

Mistero di chi sarà la competenza?

Gli assessori e i Consiglieri però avranno forse l’indennità di trasferta.

Non parliamo dello spostamento dei Tribunali le città limitrofe alla capoluogo che avevano questo servizio potevano usufruire, ora con un’unica sede devono spostarsi continuamente, un bel risparmio.

L’ultima cosa la riduzione delle ditte appaltatrici, ma questo è stato fatto proprio dal PD, si sono pentiti?

Renzi è in confusione, tra quello che ha sparato e quello che si è rimangiato un’avrà mica fatto la Supercazzola con inculamento italicum?

ARRIVEDERCI al 09 aprile 2014

Annunci

Informazioni su AmiciMieiAmiciMieiProduzioni - AmiciMieiJuventini - AmiciMieiJuventiniDisabili

ccnmrc1961@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...